Post

"Su fogadoni sarrocchesu de Santu Antoni": video dalla Festa

Immagine
Su iniziativa dell'Assòtziu Culturali "VISIT SARROCH - Natùra, Istòria & Traditziònis", la comunita sarrocchese ha riabbracciato dopo più di sessant'anni l'antica tradizione di Sant'Antonio con tutti i riti ad essa collegati. Ecco alcune immagini della processione, del fuoco e della festa in questi video girati da Roberto Caria e Mauro Isoni.

Ricordi da "Sa Festa de Santu Antoni" 2020 - FOTO & VIDEO

Immagine
Su iniziativa dell'Assòtziu Culturali "VISIT SARROCH - Natùra, Istòria & Traditziònis", la comunita sarrocchese ha riabbracciato dopo più di sessant'anni l'antica tradizione di Sant'Antonio. Ecco alcune immagini della processione, del fuoco e della festa. 

Dopo più di 60 anni Sarroch torna a festeggiare Sant'Antonio abate - COMUNICATO STAMPA

Immagine
Dopo più di sessant'anni, la sera del prossimo 17 Gennaio, su iniziativa dell'Assótziu cultúrali "VISIT SARROCH - Natúra, Istória & Traditziónis", la Piazza di Chiesa di Sarroch sarà teatro della riaccensione de "su fogadoni" e tornerà ad ospitare l'antica Festa di Sant'Antonio con la tradizionale processione e il rito di condivisione del “pan'e saba”.

L'evento - organizzato da VISIT SARROCH in partnership con la Chiesa di Santa Vittoria e la partecipazione del Comune di Sarroch, l'Istituto Alberghiero di Pula, le associazioni locali e il prezioso contributo di alcune aziende del territorio - riporterà in vita un'antica tradizione ancora ricordata con affetto e commozione dagli anziani sarrocchesi che hanno messo a disposizione nel corso degli ultimi mesi i propri ricordi per ricostruire la Festa. << Nonostante spesso Sarroch sia ingenerosamente dipinto come un paese esclusivamente industriale, in realtà non era diverso dagli…

Racconti da "Is Brazzas"

Immagine
Molte delle nostre passeggiate sono a volte ispirate da amici e compaesani che ci indicano luoghi, curiosità e meraviglie da esplorare. Uno di questi luoghi speciali è "Is Brazzas": un posto con tante storie da raccontare.

Nel territorio di  Sarroch ci sono un'infinità di bellezze, ed ognuna di queste ha una storia che affonda su radici antiche. Non fa eccezione l'area de "Is Brazzas", una dolce collina, con relativa vallata, che congiunge la parte alta e periferica del Parco della Villa Siotto con la zona del Parco Pubblico. Un'area in passato perfettamente integrata al Rione di Tonara. Tutta la zona dopo la Chiesa, lungo Via Lamarmora, come sappiamo è denominata da sempre "Tonara", per via della presenza di Pastori che scendevano in transumanza dai villaggi della Barbagia. Alcuni di questi provenivano infatti proprio da Tonara, mentre altri da Belvì, Fonni e altri comuni del centro Sardegna. Le nostre memorie storiche raccontano di antiche &quo…